altavillaMilicia.com - Il primo portale italiano su Altavilla Milicia

28/01/2019 11:02:59 Aiutare i senzatetto e contrastare l'emarginazione (entro l'11 febbraio 2019) - Attualità

C’è anche il distretto socio-sanitario 39 che include i comuni di Bagheria (capofila), Altavilla Milicia, Casteldaccia, Ficarazzi e Santa Flavia nei progetti relativi al PON Inclusione e PO I FEAD 2014-2020 della Città Metropolitana di Palermo. Si tratta di un avviso per finanziare interventi a favore delle persone senza fissa dimora

Il bando ministeriale ha infatti finanziato interventi strutturati, che superino gli approcci di tipo emergenziale, a favore delle persone in stato di povertà estrema. Nel quadro delle azioni ammesse rientrano quindi gli approcci ‘housing led’ e ‘housing first’, che prevedono il reinserimento in un’abitazione come punto di partenza del percorso di inclusione sociale, e la pratica della “presa in carico”, che individua un progetto personalizzati per il superamento della condizione di disagio.

Allo stesso tempo il bando finanzia anche interventi a bassa soglia, come la distribuzione di beni di prima necessità e di altri beni materiali, sempre all’interno di progetti di accompagnamento sociale a sostegno dell’autonomia della persona.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali aveva lanciato un bando da 50 milioni di euro, a valere sul Programma operativo nazionale (PON) Inclusione sociale e sul Programma del Fondo di aiuti europei agli indigenti (PO FEAD) 2014-2020, per il contrasto alla contrasto alla grave emarginazione adulta.

L’avviso era rivolto alle Città metropolitane e a Regioni e Province autonome, che potranno anche delegare altri Enti territoriali alla presentazione dei progetti, come appunto il distretto 39.

La Città metropolitana di Palermo ha dunque indetto un’indagine di mercato finalizzata alla costituzione di un elenco di Enti/operatori economici privati per l’ affidamento di servizi di accoglienza rivolti a persone adulte a rischio di grave emarginazione senza dimora

L’azione consiste nel ricercare Enti/operatori che dispongono di una o più strutture ubicate sul territorio urbano di ogni Comune appartenente al distretto socio-sanitario e nello specifico a Bagheria verranno realizzate 2 Housing first e 2 housing led e starter pack, cioè centri di accoglienza sia diurni che notturni per contrastare l’emarginazione ed aiutare i senza tetto.

Gli Enti aggiudicatari dovranno fornire immobili completi di tutte le licenze tecniche ed igieniche- sanitarie previste dalle leggi e soprattutto trovarsi ubicati in zone facilmente raggiungibili.

“Estremo freddo in inverno, caldo afoso d’estate, sono condizioni difficilissime per chiunque, a maggior ragione per i senzatetto – dice il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque – in questi giorni il clima mette a dura prova questa fetta di popolazione che necessità dell’aiuto di tutti. Ben vengano iniziative come questa che alimentano lo spirito di solidarietà e comunità cosa cui questa amministrazione tiene molto”.

I soggetti interessati all’iscrizione negli Elenchi potranno presentare l’apposita istanza allegata da una candidatura/dichiarazione su carta semplice da inviare tramite PEC all’indirizzo: politichesociali@cert.cittametropolitana.pa.it entro le ore 12 dell’ 11 febbraio 2019.

Sul sito web del Comune è disponibile l’avviso e il modello di istanza dove poter leggere tutte le caratteristiche che devono possedere gli enti che propongono le loro candidature.

Scarica qui l’avviso e l’istanza 

Marina Mancini
Ufficio stampa www.comune.bagheria.pa.it 
tel./fax: 091.943230 mobile di servizio: 3470014952